Tetris

Titolo TETRIS
Committenza TSC Consulting srl
Periodo 2013
Breve descrizione Il progetto ha sviluppato una parte del proprio progetto nell’area di Cagliari ed in particolare nell’aeroporto Internazionale di “Mario Mameli” di Elmas (CA), dove sono stati sviluppati degli applicativi a supporto degli utenti e dei clienti, con particolare riferimento alla sicurezza ed alle problematiche di evacuazione del terminal in caso di pericolo.
Attività svolta Il Centralabs, rispetto a tali applicazioni, ha sviluppato, parallelamente, un’attività di ricerca scientifica sui temi della sperimentazione, arrivando a produrre dei deliverables scientifici in merito agli applicativi sviluppati. Nello specifico, le tre tematiche analizzate hanno riguardato:

1. Fruizione dei servizi forniti dalla società di gestione per i passeggeri in arrivo che in partenza: essi vanno dall’accessibilità dello scalo sino all’individuazione del gate per i secondi e il ritiro bagagli per i primi.

2. Conoscenza delle procedure di emergenza e dei comportamenti da adottare in caso di un evento imprevisto quale ad esempio incendio, allarme terrorismo, etc..

3. Valutazione dei servizi offerti dalla società di gestione. Attraverso questa applicazione si vuole rendere l’utente attore principale richiedendogli un feedback, attraverso opportune schede valutative, sia sulla qualità dei servizi offerti dallo scalo sia, e soprattutto, sulla percezione della sicurezza dello scalo e della sua sostenibilità dal punto di vista ambientale (materiali utilizzati, utilizzo di energie rinnovabili etc.).

Be and Save

Titolo Progetto Be and Save – Reverse Logistics – Logistica delle merci scadute
Committenza MIT Mediterranea Innovazione Trasporti scarl
Periodo Aprile 2014 – in corso
Breve descrizione Il progetto di Reverse Logistics punta al miglioramento della sostenibilità ambientale, sociale ed economica della filiera alimentare attraverso la valorizzazione energetica degli scarti biologici di produzione, la riduzione degli sprechi del sistema distributivo e la valorizzazione degli sprechi residui come prodotti per l’industria zootecnica e agroalimentare. L’insieme di questi obiettivi viene perseguito attraverso un approccio integrato, che prevede:-          la costituzione di una piattaforma ICT per la gestione delle risorse alimentari e dei relativi scarti e sottoprodotti;-           la valorizzazione energetica degli scarti di produzione;

–          la riduzione degli sprechi, attraverso il perseguimento di azioni per l’ottimizzazione della gestione delle scorte della media e grande distribuzione e azioni per l’educazione al consumo delle famiglie;

–          l’organizzazione della raccolta e l’implementazione di sistemi per la gestione del rifiuto, con particolare attenzione al problema dello spacchettamento;

–          la ricerca di impieghi alternativi per gli alimenti a fine vita (es. mangimi e concimi), da considerare come una valorizzazione prioritaria, in quanto a maggiore valore aggiunto, rispetto a quella energetica.

Attività svolta –        Collaborazione specialistica nello sviluppo della supply chain relativa alla gestione della Reverse Logistics nel settore alimentare della grande e media distribuzione;-        Supporto alla realizzazione di un software specifico e dedicato per il corretto dimensionamento dei percorsi e della flotta di veicoli necessari per il ritiro dei prodotti alimentari non più destinati alla vendita;-        Supporto alle attività di calibrazione e sperimentazione del nuovo modello di Reverse Logistics.

Slimcar

 

Titolo Slimcar
Committenza TSC Consulting srl
Periodo 2011
Breve descrizione SlimPORT – sottosistema SlimCAR programma del Bando Industria 2015 – Mobilità a supporto della gestione dell’ultimo miglio  mare e della rete del trasporti.
Attività svolta È stata svolta l’analisi e lo studio degli strumenti tecnologici oggi a supporto di safety e security, quali RFID, Bar Code e Telecamere di videosorveglianza, strumenti che, opportunamente combinati tra loro, possano permettere di sviluppare sistemi di security d’alto livello, in grado di garantire:-      il controllo dell’integrità della merce o dei mezzi;

–      l’identificazione e il tracciamento elettronico della movimentazione della merce, delle persone e dei mezzi all’interno delle aree portuali e nei tragitti porto – retroporto;

–      la semplificazione del colloquio informativo con i gestori dei terminal.

Sono state inoltre descritte le tecniche per l’analisi automatica delle immagini attraverso l’uso di modelli e algoritmi matematici adottati per il riconoscimento degli oggetti.

 

 

Progetto TIA

Titolo Sviluppo di un modello T.I.A. (Traffic Impact Analysis) di previsione della mobilità attratta per gli esercizi commerciali in area urbana e per i punti di deposito (city logistic)
Committenza Dicaar – Università di Cagliari – Fondazione Banco di Sardegna
Periodo 2014 – in corso
Breve descrizione Il progetto di ricerca ha come obiettivo generale l’analisi sulla mobilità attratta dalle grandi strutture commerciali e nello specifico dagli ipermercati in Sardegna.
Attività svolta Supporto nell’indagine. Nello specifico:

–       Indagine diretta agli utenti degli esercizi commerciali;

–       Rilevamento del traffico in prossimità degli esercizi commerciali oggetto di studio.

OssPROT

ossprot2

Titolo OssPROT – Osservatorio Sicurezza Stradale Provincia di Olbia Tempio
Committenza RAS – Regione Autonoma della Sardegna
Periodo 2012-in corso
Breve descrizione Nell’ambito del 3° Programma Nazionale sulla Sicurezza Stradale è stato realizzato il Piano Provinciale sulla Sicurezza Stradale per la provincia di Olbia Tempio. In particolare è stato realizzato il sistema informativo e la realizzazione dell’osservatorio permanente attraverso la creazione della banca data sugli incidenti stradali, sui flussi di traffico e sull’accessibilità.
Attività svolta Supporto per la realizzazione di interventi a favore della sicurezza stradale nella Provincia di Olbia Tempio: in particolare è stato fornito un supporto per i rilievi di traffico e la realizzazione del modello di traffico provinciale.

PRIN

prin

Titolo Linee guida per l’analisi e il progetto di reti urbane di trasporto: modelli per la valutazione degli indicatori di rete
Committenza DICAAR (Dipartimento Ingegneria Civile, Ambientale ed Architettura) per conto del MIUR
Periodo 2011-2013
Breve descrizione Si tratta di una ricerca PRIN (Progetti di RIcerca di rilevanza Nazionale) che ha avuo come obiettivo quello di indagare sul progetto delle reti di trasporto, con particolare riferimento a quelle di tipo urbano, analizzandole dal punto di vista degli indicatori di prestazione, dell’offerta (nodi ed archi) e della topologia.
Attività svolta Supporto tecnico finalizzato allo sviluppo dei test per il calcolo del modello DEA (Data Envelopment Analysis) per il confronto delle performance delle diverse reti di trasporto urbano.
Pagina 2 di 212